Cronaca

Servono nuovi volontari: sindaco e presidente dell'Avis scrivono ai cittadini

Una lettera firmata dal sindaco di Meda e dal presidente dell'Avis di Meda. La missiva è stata inviata ai concittadini che hanno tempo e voglia di dedicarsi alla comunità

Foto dalla pagina Facebook di Avis Meda

Un invito ai pensionati per diventare volontari Avis e sostenere le persone più fragili. Un appello firmato dal sindaco di Meda, Luca Santambrogio, e dal presidente dell’Avis di Meda, Roberto Bovo, che hanno preso carta e penna e hanno scritto una lettera ai loro concittadini. Una lettera inviata ai medesi con un’età compresa tra i 60 e i 75 anni con l’invito di entrare nella grande famiglia dell’Associazione volontari italiani del sangue e donare il proprio tempo ai concittadini più fragili.

“L’emergenza covid  ha evidenziato come le persone più fragili e a noi più care, i nostri anziani, abbiano necessità di essere supportati e aiutati in alcune attività – si legge nella lettera che in questi giorni viene recapitata nella casetta della posta dei medesi -.  Troppi nostri concittadini hanno rinunciato ad effettuare esami/visite specialistiche, anche terapie oncologiche, perché non potevano recarsi in ospedale o nei vari ambulatori dei presidi ospedalieri siti in comuni limitrofi al nostro. Noi possiamo fare qualcosa?”.

 La risposta è affermativa e il presidente dell’Avis e il primo cittadino forniscono anche le indicazioni su come mettersi a disposizione della collettività. “Possiamo fare molto con poco – si legge ancora nella lettera – Avis metterà a disposizione i mezzi, l’organizzazione e una piccola formazione. Tu potrai mettere a disposizione il tuo impegno, la tua serietà, la tua voglia di aiutare gli altri e qualche ora del tuo tempo. Insieme, con tanti piccoli gesti raggiungeremo grandi risultati”.

Chi è interessato può telefonare allo 0362.70186 il martedì e il venerdì dalle 21 alle 22.30, o inviare un’email all’indirizzo servizisecondari@avismeda.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servono nuovi volontari: sindaco e presidente dell'Avis scrivono ai cittadini

MonzaToday è in caricamento