Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via Napoleone Bonaparte

Appello AVIS: serve sangue per il mese di agosto

Il numero di donazioni si riduce durante il periodo estivo a causa delle partenze. Ma gli ammalati non vanno in vacanza

MONZA - All'Avis provinciale serve sangue. "Aperti per ferie: gli ammalati non vanno in vacanza", lo slogan. Nel 2011 i donatori brianzoli sono stati circa 24.000 hanno permesso di raccogliere 48.500 sacche di sangue e plasma. Ma le partenze di agosto interrompono il flusso di sangue:  anche se le città non si vuotano più come una volta,  la diminuzione delle donazioni incide su una situazione già non ottimale. Il sangue raccolto si usa nelle anemie croniche, nei trapianti d'organo e nella cure oncologiche. 

POCO TEMPO - I numeri sono impressionanti: per un intervento di tumore al polmone servono 3 sacche di sangue, per un paziente leucemico terminale ne servono 5 a settimana, mentre per un trapianto d'organo la quantità varia dalle 25 alle 120 a seconda della complessità dell'intervento.  Una sacca di sangue deve essere utilizzata entro 45 giorni, dopo di che diventa inutile.  Per informazioni è possibile consultare il sito dell'Avis Monza e Brianza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello AVIS: serve sangue per il mese di agosto

MonzaToday è in caricamento