Baby ladri finiscono in comunità ma derubano educatore: ora sono in carcere

I due giovani - affidati a due comunità - adesso si trovano in carcere

Adolescenti - Immagine di repertorio

Avevano rubato all’oratorio e rapinato alcuni coetanei ma erano riusciti a evitare il carcere, affidati a due comunità sociali a Ospitaletto e a Castronno, in provincia di Varese, per riabilitarsi. Qui però, anzichè seguire il percorso di recupero, hanno derubato un operatore e danneggiato una struttura. 

Così pochi giorni dopo, per i due adolescenti - 16 e 17 anni - si sono aperte le porte del carcere. I ragazzini avevano rubato un cellulare a un operatore e danneggiato una delle strutture. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento