rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento e Trieste

Ragazzini aggrediti, terrorizzati e rapinati in centro a Monza: arrestati tre baby malviventi

Due rapine fotocopia, una a pochi giorni dall'altra. E per i presunti responsabili sono scattate le manette

Due rapine fotocopia. Entrambe nel centro di Monza. Entrambe a pochi giorni l'una dall'altra. Entrambe terminate con ragazzini aggrediti, minacciati e derubati. E nella giornata di sabato gli agenti della questura hanno arrestato i presunti responsabili: tre giovanissimi tra i 17 e i 21 anni. Il fatto è stato reso noto dagli investigatori con una nota.

Ragazzino aggredito e rapinato in centro

Il primo episodio risale all'Epifania. Intorno alle 21 del 6 gennaio un ragazzino di 15 anni era stato avvicinato e rapinato da tre giovani dai tratti nordafricani. I tre, brandendo un coltello serramanico ciascuno, avevano immobilizzato il 15enne e poi gli avevano rubato la cassa bluetooth che portava a tracolla, lo smartphone e un anello. Quando ha tentato di divincolarsi e scappare lo avevano bloccato con una testata in fronte e diversi calci, anche nei testicoli. Infine erano arrivate le minacce di morte e la raccomandazione di non denunciare l'accaduto. Ma il ragazzo dopo essere stato accompagnato al pronto soccorso (e dimesso con una prognosi di otto giorni) aveva raccontato tutto ai poliziotti.

Ragazzino aggredito e rapinato davanti a Piazza Trento e Trieste

Nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio, invece, un altro ragazzino di 15 anni era stato accerchiato e rapinato da un gruppo di ragazzi in piazza Trento e Trieste. Anche in questo caso la baby gang si era fatta consegnare l'orologio da polso e il portafogli. Non solo: i malviventi si erano fatti consegnare anche una maglia, nonostante le rigide temperature.

Le indagini e l'arresto

Grazie alle denunce dei due ragazzini gli agenti di via Montevechia sono riusciti a identificare i presunti rapinatori, si tratta di tre ragazzi di origini marocchine: un 19enne di Monza, un 21enne residente in provincia di Lecco e un 17enne di Sesto San Giovanni. Secondo quanto riferito dai poliziotti il 19enne avrebbe partecipato a entrambe le rapine (nella seconda affiancato da un complice) mentre gli altri due avrebbero partecipato solo al primo colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzini aggrediti, terrorizzati e rapinati in centro a Monza: arrestati tre baby malviventi

MonzaToday è in caricamento