Ragazzini aggrediti, terrorizzati e rapinati in centro a Monza: arrestati tre baby malviventi

Due rapine fotocopia, una a pochi giorni dall'altra. E per i presunti responsabili sono scattate le manette

Immagine repertorio

Due rapine fotocopia. Entrambe nel centro di Monza. Entrambe a pochi giorni l'una dall'altra. Entrambe terminate con ragazzini aggrediti, minacciati e derubati. E nella giornata di sabato gli agenti della questura hanno arrestato i presunti responsabili: tre giovanissimi tra i 17 e i 21 anni. Il fatto è stato reso noto dagli investigatori con una nota.

Ragazzino aggredito e rapinato in centro

Il primo episodio risale all'Epifania. Intorno alle 21 del 6 gennaio un ragazzino di 15 anni era stato avvicinato e rapinato da tre giovani dai tratti nordafricani. I tre, brandendo un coltello serramanico ciascuno, avevano immobilizzato il 15enne e poi gli avevano rubato la cassa bluetooth che portava a tracolla, lo smartphone e un anello. Quando ha tentato di divincolarsi e scappare lo avevano bloccato con una testata in fronte e diversi calci, anche nei testicoli. Infine erano arrivate le minacce di morte e la raccomandazione di non denunciare l'accaduto. Ma il ragazzo dopo essere stato accompagnato al pronto soccorso (e dimesso con una prognosi di otto giorni) aveva raccontato tutto ai poliziotti.

Ragazzino aggredito e rapinato davanti a Piazza Trento e Trieste

Nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio, invece, un altro ragazzino di 15 anni era stato accerchiato e rapinato da un gruppo di ragazzi in piazza Trento e Trieste. Anche in questo caso la baby gang si era fatta consegnare l'orologio da polso e il portafogli. Non solo: i malviventi si erano fatti consegnare anche una maglia, nonostante le rigide temperature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini e l'arresto

Grazie alle denunce dei due ragazzini gli agenti di via Montevechia sono riusciti a identificare i presunti rapinatori, si tratta di tre ragazzi di origini marocchine: un 19enne di Monza, un 21enne residente in provincia di Lecco e un 17enne di Sesto San Giovanni. Secondo quanto riferito dai poliziotti il 19enne avrebbe partecipato a entrambe le rapine (nella seconda affiancato da un complice) mentre gli altri due avrebbero partecipato solo al primo colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

  • Diesel vietati a Monza e in Lombardia: la nuova data. Sì allo smart working con Pm10 alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento