rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Usmate Velate

Dalla Brianza a Riccione in "vacanza" per derubare i ragazzini, tre giovanissimi nei guai

Due dei ragazzi fermati nella città romagnola sono di Usmate Velate. L'aggressione della baby gang per un paio di scarpe firmate

Prendevano di mira i ragazzini per derubarli, sorprendendoli nella zona mare di Riccione. I carabinieri - dopo aver raccolto diverse segnalazioni negli ultimi giorni - sono riusciti a fermare tre giovanissimi stranieri (due cittadini marocchini e un brasiliano) due dei quali residenti a Usmate Velate, in Brianza.

Tutto è iniziato nella notte tra mercoledì e giovedì, intorno alle 2.40, a Rimini. I militari dell'Arma sono intervenuti sul lungomare della Costituzione dove era stata segnalata un'aggressione. Qui si sono ritrovati davanti un gruppo di ragazzini che hanno raccontato di essere stati appena rapinati dalla gang. Secondo quanto ricostruito, uno dei giovanissimi sarebbe stato costretto a consegnare le scarpe griffate ai baby rapinatori. Sono scattate le ricerche e, grazie alla descrizione dei malviventi, dopo nemmeno un'ora i carabinieri ne hanno rintracciati tre che si aggiravano nella zona di viale Dante.

Ad essere bloccati sono stati un marocchino 17enne, un connazionale 19enne e un brasiliano anche lui di 19 anni. Perquisiti, in loro possesso sono stati trovati i capi d'abbigliamento sottratti poco prima e il trio è stato portato in caserma. I nordafricani, ufficialmente residenti a Usmate in Brianza, hanno sostenuto di essere in vacanza in Riviera mentre il sudamericano risulta essere residente a Morciano. Tutti e tre riconosciuti dalle vittime, sono stati denunciati a piede libero e sono in corso le indagini dei carabinieri per accertare se gli stranieri facciano parte della gang che, negli ultimi tempi, ha già compiuto fatti analoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Brianza a Riccione in "vacanza" per derubare i ragazzini, tre giovanissimi nei guai

MonzaToday è in caricamento