Tuffo notturno in piscina costa caro a cinque ragazzi: denunciati

I giovani si sono introdotti nella piscina di Triante attraverso un buco nella recinzione: i cinque saranno denunciati per invasione di proprietà pubblica e danneggiamento

L'euforia del bagno di notte, il divertimento per la "bravata" e, alla fine, i guai. E' stato un bagno notturno costato caro quello di giovedì notte per cinque ragazzi monzesi che si sono introdotti all'interno della piscina di Triante in via Pitagora e hanno improvvisato un "festino" tra tuffi, schiamazzi e schizzi.

Intorno alle 3 di notte qualcuno si è accorto dell'intrusione nella proprietà e ha segnalato la presenza dei visitatori notturni alla Polizia Locale. Due pattuglie del comando di via Marsala si sono precipitate sul posto e hanno circondato l'area per impedire ai ragazzi di allontanarsi indisturbati.

Quando i cinque, due ragazze di 25 e 20 anni e tre giovani tra i 27 e i 19 anni, si sono accorti che la festa doveva finire hanno provato a tentare la fuga attraverso un buco che avevano ricavato nella recinzione e dal quale si erano introdotti nell'impianto. In via Val Seriana però ad attenderli hanno trovato gli agenti della Polizia Locale insieme al personale della Polizia di Stato. 

I ragazzi, ancora bagnati e in costume, hanno cercato di giustificarsi come meglio potevano ma le parole di fronte all'evidenza dei fatti sono servite a poco. I cinque, tutti italiani tranne un 22enne originario dell'Ecuador e tutti residenti a Monza, saranno denunciati per l'intrusione nella proprietà pubblica e danneggiamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora una volta l'impianto di Triante, con l'arrivo del caldo e della bella stagione, è stato teatro di una "bravata" notturna da parte di alcuni ragazzi che non dimenticheranno molto presto quanto accaduto. Anche la scorsa estate infatti un gruppo di giovanissimi era stato sorpreso a fare un bagno notturno in piscina e anche per loro era scattata una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento