menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorelline azzannate da due pitbull, la più grande presto potrà tornare a casa

Presto la piccola F.E., cinque anni, potrà tornare a casa. Sono migliorate infatti le condizioni della più grande delle due sorelline azzannate lo scorso venerdì 18 febbraio da due pitbull a Olgiate Olona (Varese). 

“La bambina più grande è dimissibile ma attendiamo ancora qualche giorno prima di rimandarla a casa, anche perchè da quando la bambina più piccola, prima all'ospedale di Legnano, ha raggiunto la sorella, le condizioni da un punto di vista psicologico sono nettamente migliorate". A parlare è il Professor Alberto Bozzetti, Direttore dell'Unità operativa e Cattedra di Chirurgia Maxillo Facciale della ASST di Monza. 

"La bambina di 3 anni ha subito una lesione gravissima, con la perdita di un terzo del cuoio capelluto e avrà bisogno di medicazioni continue ed ulteriori interventi chirurgici. Per l'altra invece è prevista una buona ripresa funzionale a lungo termine. Per quanto riguarda le cicatrici, verrà seguita nei prossimi mesi per minimizzare gli esiti che tuttavia ci saranno. Si valuteranno successivamente i tempi e le modalità per eventuali interventi correttivi".

Le due bambine infatti avevano subito lesioni al cuio capelluto e al volto. Secondo la prima ricostruzione dell'accaduto affidata alle indagini dei carabinieri di Busto Arsizio, l'aggressione alle due bimbe è avvenuta in casa di amici di famiglia dove le piccole si erano recate insieme alla mamma. I due cani della proprietaria erano in un recinto dove vengono tenuti abitualmente, dal quale sono riusciti ad uscire per poi assalire le piccole, per circostanze ancora da chiarire. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento