Cusano, bimbo molestato in strada: anziano lo immobilizza e infila le mani nei suoi pantaloni

L'anziano è stato arrestato dai carabinieri. È accusato di violenza sessuale aggravata

Lo avrebbe spinto contro una ringhiera. Quindi, tenendolo fermo con forza, avrebbe infilato le mani nei suoi pantaloni. Poi, non contento, lo avrebbe inseguito dopo che il piccolo era riuscito a liberarsi e scappare. Un uomo di settantacinque anni, italiano, è stato arrestato martedì sera a Cusano Milanino con l’accusa di “violenza sessuale aggravata” per aver molestato, in strada, un bimbo di cinque anni.

Il piccolo, secondo quanto ricostruito dai militari, era vicino casa sua con un monopattino, quando è stato aggredito dall’anziano. Il bambino, terrorizzato, sarebbe riuscito a rompere la morsa dell’uomo, che lo aveva bloccato contro una ringhiera, e sarebbe fuggito con il settantacinquenne che lo inseguiva. Ad avvisare i carabinieri, immediatamente intervenuti sul posto, è stato un passante che ha assistito alla scena.

I militari hanno quindi fermato l'anziano, incensurato, e lo hanno posto agli arresti domiciliari. Mercoledì mattina sarà processato per direttissima al tribunale di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento