Cronaca Vimercate / Via J. F. Kennedy

Bames e Sem, la protesta dei lavoratori arriva in televisione

Un presidio degli operai dell'ex Ibm che rischiano il licenziamento è stato ospite mercoledì sera della trasmissione "La gabbia" su La7

Luci soffuse, 4 microfoni a semicerchio e diversi ospiti, il tema è il fallimento dell’impresa Italia, un fallimento dietro cui si nascondono tantissime aziende.

Tra queste anche la Bames e Sem di Vimercate, ex Ibm, un polo che in Brianza ha avuto un passato di produzione e che oggi vive invece è precipitato nell’incertezza, dove a rischiare il posto ci sono centinaia di lavoratori.

Dopo aver gridato in piazza, dopo aver chiesto rispetto e lavoro sotto il Pirellone per cercare risposte i lavoratori dell’azienda sono andati anche in televisione, su La7 alla trasmissione “La gabbia” di Gianluigi Paragone.

Qui un presidio di operai, pochi a rappresentanza di tanti, davanti a uno striscione rosso, hanno ribadito quello che chiedono da 7 anni: la reindustrializzazione dello stabilimento.

Una richiesta non nuova per le autorità della Lombardia che, attraverso l’eco della televisione, ha avuto anche risonanza nazionale inserendosi in quel puzzle da ricomporre che è l’economia italiana in crisi.

Se eccezionalmente la vicenda della Bames e Sem di Vimercate ha avuto come palcoscenico un programma televisivo, più noto ai lavoratori è invece il tribunale dove si sono radunati più volte, l’ultima una settimana fa, dopo l’udienza che coinvolge l’azienda per il concordato preventivo, per difendersi dal licenziamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bames e Sem, la protesta dei lavoratori arriva in televisione

MonzaToday è in caricamento