Ladri e furti

Furti in appartamento in Brianza, un "tesoro" di orologi e soldi nel covo della banda: tre arresti

Il blitz dei poliziotti in una abitazione di Melzo: trovati orologi, gioielli e arnesi da scasso

Orologi di pregio, gioielli, denaro e cellulari. Questo il “tesoro” - probabile provento di numerosi furti - che i poliziotti della Squadra Mobile della questura di Monza hanno trovato all’interno di un’abitazione di Melzo dove hanno sorpreso tre uomini di origine albanese ritenuti responsabili di furti in appartamento. Al terzetto gli agenti monzesi sono arrivati seguendo alcune tracce e movimenti in seguito a una serie di furti commessi negli ultimi giorni tra i comuni della provincia di Monza e Brianza e Milano.

E venerdì mattina è scattata la perquisizione in quello che ritenevano il “covo” della banda. Qui sono stati identificati tre giovani 28enni, tutti originari dell’Albania, trovati in possesso in un ingente quantitativo di probabile refurtiva tra cui numerosi orologi, anche di pregio, e vari telefoni cellulari. E oltre al bottino erano nascosti anche i “ferri del mestiere”, arnesi utilizzati per forzare porte ed infissi e per scassinare forzieri e casseforti tra cui due flessibile per tagliare il metallo, un divaricatore idraulico per divellere le porte blindate, tre piedi di porco, brugole, guanti e due ricetrasmittenti.

I precedenti e l'espulsione

Nonostante i tre avessero esibito dei passaporti albanesi con generalità “pulite”, in questura, attraverso il sistema AFIS di comparazione delle impronte digitali sono emersi altri alias con numerosi precedenti per vari furti in abitazione. I tre erano già stati espulsi con accompagnamento alla frontiera nel mese di ottobre 2021. Sono stati arrestati e indagati anche per il reato di ricettazione della refurtiva sequestrata per la quale sono in corso accertamenti per individuare la provenienza.

IMG_20220207_103322_710-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in appartamento in Brianza, un "tesoro" di orologi e soldi nel covo della banda: tre arresti
MonzaToday è in caricamento