Liti violente e rapina nei pressi del locale, licenza sospesa per 15 giorni a bar di Pioltello

A novembre 2019 fuori dal bar una lite violenta era poi degenerata in una rapina finita a colpi di coltello

Una chiusura imposta

In poco più di sei mesi i carabinieri sono intervenuti tre volte nello stesso locale per sedare violenti liti tra i clienti. Una delle quali è poi degenerata in una rapina con un uomo accoltellato al fianco e all'addome. 

Nella giornata di venerdì 31 luglio i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda hanno notificato a un bar di Pioltello, nella frazione di Seggiano, situato tra via Piemonte e via Monza, il provvedimento relativo alla sospensione della licenza per 15 giorni disposta dal questore di Milano nell'ambito dell'attività di prevenzione e controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici per contrastare i fenomeni di criminalità, ai sensi dell'art. 100 del T.U.L.P.S.

Secondo quanto ricostruito da via Fatebenefratelli, da novembre 2019 a giugno 2020 ci sono stati tre interventi per liti violente tra gli avventori. In particolare, il 7 novembre 2019, da una lite degenerata fuori dal bar tra due avventori, uno dei quali, con precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti, veniva rapinato dall'altro che lo accoltellava al fianco e all'addome. Inoltre, durante vari controlli, il locale è risultato frequentato da persone con precedenti penali
e di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento