Aggredito e lasciato in coma sul furgone: imprenditore in ospedale

E' accaduto nella bergamasca nella serata di mercoledì, a Barbata. L'uomo, 50 anni, è stato trovato da un passante e ricoverato in ospedale a Bergamo

E’ ricoverato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in coma un imprenditore di 50 anni che mercoledì è stato aggredito e colpito da ignoti a bordo del suo furgone in un parcheggio della bassa Bergamasca, a Barbata.

A dare l’allarme e allertare i soccorsi intorno a mezzanotte è stato un passante che ha notato l’autocarro con a bordo la vittima nella zona industriale della cittadina. I soccorsi, intervenuti insieme ai carabinieri di Treviglio, hanno riscontrato numerose ferite, un trauma cranico commotivo ed un'emorragia cerebrale.

La vittima è in coma. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento