Barlassina, due incontri per genitori su tematiche educative: 18 aprile e 9 maggio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

BARLASSINA - Come ogni anno l’Amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo organizzano incontri per i genitori su tematiche educative.

Quest’anno il tema delle serate è stato scelto e discusso in sede di consulta dell’istruzione, dove si è voluto mettere l’accento sull’importanza  di tutte le figure adulte che sono coinvolte nella crescita di bambini e ragazzi e sulla necessità di un’alleanza educativa fra grandi per il benessere dei più piccoli.

Gli incontri dal titolo “ADULTI IN CONNESSIONE: COME PROMUOVERE L’ALLEANZA FRA LE DIVERSE FIGURE EDUCATIVE” si terranno il 18 aprile ed il 9 maggio alle ore 20,45 presso l’aula Vago della scuola primaria.

Dato l’argomento l’invito è stato aperto oltre che ai genitori, anche agli insegnanti, agli educatori ed agli allenatori  che pur avendo  ruoli diversi, modalità relazionali  differenti e obiettivi specifici, vogliano riflettere su come favorire una proficua collaborazione e conoscere degli strumenti per superare le criticità e promuovere una comunicazione efficace.

Spesso infatti alcune incomprensioni o malintesi e una diversità di punti di vista  provocano chiusura e allontanamento nella relazione fra adulti, rendendo più delicata la posizione dei ragazzi. Gli incontri sono tenuti da una psicologa  che lavora  con diverse scuole del territorio e che coinvolgerà i presenti non solo con momenti teorici, ma  anche con momenti di discussione e di riproposizione di esperienze.

“Il coinvolgimento della consulta dell’istruzione per l’organizzazione delle serate, è stato fondamentale”, riferisce l’assessore all’Istruzione Gaviraghi “per proporre un tema importante e sentito e che quindi dovrebbe portare ad una buona partecipazione agli incontri, consentendo all’Amministrazione  di ripetere le esperienze positive degli anni scorsi”.

Torna su
MonzaToday è in caricamento