Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Vengono da Monza le bat-box nei parchi di Milano

Si comincia con 400, poi saranno 1.200 in totale. Sono state realizzate nella falegnameria del carcere di Monza grazie al coinvolgimento del consorzio Exit: le hanno costruite i detenuti e chi è in regime di libertà vigilata

C'è un po' di Monza nelle bat-box che il comune di Milano installerà nei parchi cittadini: 400 nuovi rifugi per pipistrelli nel suo territorio entro l'estate. E poi altri, fino ad arrivare a quota 1.200. Mercoledì sono state presentate le cosiddette bat-box: per il momento saranno installate all'interno di alcuni parchi di tre zone (delle nove totali) del capoluogo lombardo. E' la lotta (biologica) alle zanzare, che si aggiunge ai metodi tradizionali.

Le bat-box sono state realizzate nella falegnameria del carcere di Monza. Il comune di Milano ha infatti deciso di coinvolgere il consorzio "Ex.it", impegnato in prima linea nel reinserimento lavorativo dei detenuti monzesi. Si tratta di un progetto specifico realizzato per il comune di Milano.

Foto: Una delle bat box (fonte comune di Milano):

bat-box-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vengono da Monza le bat-box nei parchi di Milano

MonzaToday è in caricamento