Truffa, acquisti di elettronica per 6mila euro ma non paga lui

Un 36enne nullafacente e pluripregiudicato è stato arrestato per aver effettuato acquisti in un negozio di Bellusco pagando con assegni circolari intestati ad altri

Ad arrestare l'uomo i carabinieri di Bellusco

Fortunato chi di questi tempi riesce ancora a comprare e investire.

Ma se a pagare per gli acquisti effettuati sono assegni circolari intestati a una società diversa e fantasma non è fortuna ma truffa aggravata.

E’ successo a Bellusco dove un 36enne residente in provincia di Bergamo, nullafacente e pluripregiudicato, ha effettuato acquisti in un negozio di elettronica comprando diverso materiale, per un valore di 6mila euro e ha pagato con assegni intestati a una società diversa da quella titolare del rapporto bancario.

L’uomo dopo diverse indagini è stato arrestato per truffa aggravata e si cerca di scoprire se abbia usato lo stesso stratagemma per effettuare altri acquisti nei negozi della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento