Besana, sorpresi mentre manomettono un bancomat per clonare le carte: arrestati

È successo all'alba di lunedì 25 febbraio all'Intesa San Paolo di via Roma

Immagine repertorio

Prima l'allarme, poi le manette. Sono stati arrestati dai carabinieri i due ladri che all'alba di lunedì 25 febbraio stavano cercando di manomettere il bancomat dell'Intesa San Paolo di via Roma a Besana in Brianza.

I due, come riferito dai carabinieri del comando provinciale di Milano, sono stati sorpresi intorno alle 5 del mattino mentre cercavano di manomettere lo sportello: stavano smontando e rimontando diverse parti del bancomat per inserire degli strumenti informatici in grado di clonare le carte.

A bordo della loro auto sono stati trovati un trapano, un rotolo da carta da parati oltre a due computer, schede sd. Per loro l'accusa è di tentato accesso abusivo. Sistema informatico con uso della violenza e di installazione di apparecchiature per intercettare comunicazione informatiche. Per loro sono scattate le manette e sono ristretti nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento