Cronaca Biassono

Addio a Tiziano Cozzaglio, l'imprenditore legato alle tradizioni e alla terra

Lutto a Biassono: muore il presidente della Fiera di San Martino. La famiglia era già stata pesantemente colpita da un altro lutto all'inizio dell'anno

Foto presa del sito dell'Azienda agricola Cozzaglio

Biassono piange Tiziano Cozzaglio, uno dei volti più noti e amati del mondo del volontariato e dell'imprenditoria biassonese. Giovedì 6 maggio è morto Tiziano Cozzaglio, 62 anni, imprenditore a  capo dell’omonima azienda agricola di famiglia. 

Una passione per la natura e per le tradizioni che ha visto Tiziano Cozzaglio dar vita – insieme a un team di altri volontari e contadini – al gruppo della Fiera di San Martino di cui era presidente, una delle numerose manifestazioni sotto il segno della tradizione che Cozzaglio ha portato avanti. Oltre alla grande festa che ricorre nel mese di novembre Tiziano Cozzaglio era anche anima dell’organizzazione del falò di Sant’Antonio, della Festa del Ringraziamento con la sfilata dei trattori per le vie di Biassono, e di iniziative anche all’interno delle scuole. Inoltre era presidente dei Florivivaisti di Milano, Lodi e Monza

Nel 2018 l’Amministrazione comunale gli aveva assegnato la benemerenza civica “Sgurbat d’oro” per il suo impegno e attaccamento alla tradizione e per l’organizzazione della classica Fiera di San Martino.

“Tiziano era un buono, un onesto e un grande operoso – scrive sul suo profilo Facebook il sindaco di Biassono Luciano Casiraghi -. Era amato e stimato da tutti. Lascia sulla terra le tracce luminose delle sue grandi virtù”.

La morte di Tiziano Cozzaglio colpisce nuovamente la nota e amata famiglia biassonese. A gennaio era morto il nipote Ivano Cozzaglio: il giovane giardiniere, 42 anni, era rimasto vittima di un tragico incidente sul lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Tiziano Cozzaglio, l'imprenditore legato alle tradizioni e alla terra

MonzaToday è in caricamento