rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Biassono

Non si rassegna alla fine della loro storia e sequestra la ex in garage: arrestato

A Biassono in manette un autista di 58 anni: l'uomo più volte ha minacciato la ragazza paventando di denunciare il suo stato di clandestinità

Le loro vite si erano incrociate per poco tempo ma di quella separazione dopo una breve relazione lui non si era mai fatto una ragione e aveva continuato a perseguitare quella giovane donna che non era più la sua compagna. Telefonate, messaggi sul cellulare, appostamenti, minacce di rivelare il suo stato di clandestinità alle autorità, scenate e, infine, lunedì sera, l'ultimo atto del dramma con il sequestro di persona.

Dopo aver dato appuntamento alla ex fidanzata, una 25enne di origini salvadoregne nei pressi dell'ospedale San Gerardo per un incontro chirificatore, l'uomo, 58 anni, autista di Biassono,ha costretto la giovane a seguirlo nel garage del suo appartamento. Qui poi l'ha rinchiusa e sequestrata, impedendole di allontanarsi.

In un momento di distrazione la donna è riuscita a chiamare un amico che ha dato immediatamente l'allarme ai carabinieri della compagnia di Monza che hanno raggiunto l'azitazione di Biassono e arrestato lo stalker.

La ragazza ha raccontato ai militari tutto quello che da mesi era stata costretta a subire, comprese le minacce su cui il 58enne aveva fatto leva per spaventarla, paventando di rivelare alle autorità il sui stato di clandestinità. Per il 58enne sono scattate le manette con l'accusa di atti persecutori e sequestro di persona mentre nei cnfronti della vittima i carabinieri si sono attivati affinché la ragazza potesse regolarizzare la sua posizione con le norme di soggiorno, usufruendo delle possibilità offerte dalla legge in materia di contrasto al fenomeno della violenza di genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si rassegna alla fine della loro storia e sequestra la ex in garage: arrestato

MonzaToday è in caricamento