L'invito del borgomastro: "Fate la spesa e comprate i regali nei negozi sotto casa"

Luciano Casiraghi, sindaco di Biassono, si affida ai social e sul suo profilo Facebook invita i concittadini ad aiutare il commercio locale non comprando i regali di Natale su Internet o nei centri commerciali. Per dare il buon esempio fa la spesa nei negozi e nei mini market del paese

Il sindaco di Biassono invita i suoi concittadini a fare lo shopping natalizio nei negozi sotto casa. “Proprio ora che si avvicina il Natale – scrive Luciano Casiraghi in un post sul suo profilo Facebook – cogliamo l’occasione per comprare un regalo in un negozio di Biassono, piuttosto che su Internet o in un centro commerciale. I piccoli negozi sono la vita del paese!”.

Un appello accorato quello del primo cittadino che nelle ultime settimane ha raccolto le storie di disperazione di molti negozianti di Biassono. ”I commercianti si lamentano – ci spiega -. Non sono arrivati gli aiuti, ci sono le spese da pagare, e poi i cittadini che non rispettano le indicazioni e continuano a non indossare la mascherina. Qualcuno teme di dover cessare l'attività”.

Da qui la scelta del borgomastro, non solo di continuare a fare la spesa nei negozi e nei mini market del suo paese, ma di invitare i biassonesi a fare altrettanto. “I negozi sono l’anima dei paesi e quando potremo torneranno anche ad essere un prezioso luogo di aggregazione”.

Nel frattempo il Comune ha deciso di andare incontro ai negozianti accollandosi per intero le spese delle luminarie e dell’albero di Natale che anche quest’anno torneranno a rallegrare e portare luce per le vie di Biassono.
“I commercianti in passato hanno sempre contribuito alle spese per le luminarie – conclude -. Quest'anno come Amministrazione abbiamo deciso di affrontare noi in toto la spesa, potendo contare sui fondi degli eventi che a causa della pandemia non abbiamo organizzato nel corso dell'anno. Non vogliamo chiedere un ulteriore contributo ai negozianti che già stanno affrontando numerose difficoltà. Né tantomeno abbiamo voluto rinunciare alle luminarie, un segno di luce e di speranza in questo particolare Natale. Non ci saranno gli eventi e la pista di pattinaggio ma luci, albero illuminato e il presepe realizzato dagli Amici del Borgo sì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento