La nuova biblioteca in piazza San Paolo? Entro il 2014, sogno possibile

Il destino della nuova sede culturale nella centralissima piazza si incrocia con quello della nuova caserma della Guardia di Finanza. Tutto comincia nel 2001. Ma potremmo essere a una svolta

Piazza San Paolo: qui sorgerà la nuova biblioteca

MONZA – Tutti vogliono la nuova biblioteca centrale di Monza, in città se ne parla da quasi 10 anni e il 2014 potrebbe essere l’anno buono per realizzarla. Tutto dipende però dalla Guardia di Finanza: e in questo caso non si tratta di questioni fiscali, ma di un articolato puzzle di investimenti per realizzare due delle principali e più attese opere pubbliche della città.

DESTINI INCROCIATI - Così si trovano a vivere un destino incrociato la nuova biblioteca civica da 5,4 milioni di euro prevista nell’ex caserma di piazza San Paolo e la futura sede della Guardia di Finanza da costruire con 12,5 milioni di euro in un’area dell’ex caserma IV Novembre. Un gioco dove il punto d’incontro è il Demanio, titolare delle ex caserme e con cui il Comune deve fare i conti, e che dovrebbe sbloccarsi questa estate.

LA STRATEGIA - E’ complesso il piano comunale per arrivare a dare alla città la sua biblioteca del futuro, un nuovo centro culturale per i monzesi nella centralissima piazza San Paolo, grazie al recupero e trasformazione della storica ex caserma abbandonata da più di trent’anni nel cuore di Monza. Risale al 2007 l’avvio della procedura e da giugno 2012 c’è anche pronto il progetto preliminare per la nuova biblioteca selezionato dopo un concorso internazionale.

LO "SCAMBIO - Ma da quasi un anno tutto è fermo e il Comune non può andare avanti.  Ciò che manca non sono i soldi ma la possibilità per il municipio di disporre dell’ex caserma San Paolo per far realizzare i lavori. Si aspetta che il Demanio dia pieno titolo degli spazi e questo potrà avvenire quando il Comune inizierà a realizzare la nuova sede della Guardia di Finanza, secondo quanto stabilito dall’accordo di programma del Rondò dei Pini, il documento del 2001 tra istituzioni e privato che ha previsto il nuovo centro commerciale di via Lario, la trasformazione dell’ex caserma IV Novembre nel Polo istituzionale e altre opere per la città.

GARA ENTRO L'ESTATE - E in uno dei passaggi c’è appunto lo “scambio” tra Comune e Demanio tra proprietà dell’ex caserma San Paolo e costruzione della nuova sede provinciale delle Fiamme Gialle. Ora il progetto per la Guardia di Finanza è in corso di validazione, si prevede la gara d’appalto durante l’estate con i lavori che dovrebbero partire a settembre. E quindi si dovrebbe sbloccare anche la biblioteca, con il 2014 indicato come l’anno buono per dare finalmente a Monza una sede per la cultura nuova e all’avanguardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento