Il postino non riesce a consegnare la posta e lascia un messaggio

"Nessuno gli apre la porta" e invita i condomini a ritirare la corrispondenza presso l'ufficio di Monza. Succede a Villasanta e sul web la polemica infiamma

La foto del messaggio postata su Facebook (A. Arosio)

Se non ci fosse una foto a documentare l'esistenza di quel biglietto affisso sul portone di ingresso di un condominio di Villasanta, in zona San Fiorano, sembrerebbe assurdo.

Eppure il messaggio è chiaro e inequivocabile, nonostante l'italiano un po' incerto. E altrettanto trasparente è il mittente che, su carta non intestata e senza timbri ufficiali, campeggia chiaro e in stampatello: "Poste Italiane".

Sono rimasti sorpresi i condomini della palazzina che martedì non si sono ritrovati la posta nelle caselle delle lettere ma hanno ricevuto un messaggio dal postino.

"Si informa ai signori condomini di ritirare la posta presso l'ufficio di Monza, essendo che il postino non riesce ad entrare perchè nessuno gli apre" recita il biglietto scritto a computer su iniziativa personale che non convince a tal punto da sembrare una bufala.

Il messaggio ha scatenato l'immediata reazione di un residente che ha postato su Facebook la foto del biglietto, sorpreso che tra tutte le famiglie del complesso nessuno avesse aperto la porta all'addetto alla consegna così che potesse smistare nelle singole caselle la corrispondenza.

"Carissimo postino" commenta il condomine sul social "è stato davvero sfortunato a non trovare nessuno in tre palazzi e 50 famiglie, per ben due volte nell'ultimo mese" e aggiunge "Prima di lei (almeno negli ultimi 20 anni!) non era mai accaduto...forse è stata solo sfortuna, o forse è molto più semplice prepararsi a casa un foglietto del genere, piuttosto che smistare tutta quella posta".

La polemica è infiammata immediatamente e in tanti hanno mostrato stupore per l'accaduto, promettendo di presentare delle lamentele e dei reclami in posta. L'episodio però sembrerebbe avere anche dei precedenti perchè, commenta un'altra residente, "due settimane fa la stessa cosa con biglietto scritto a mano". 

Dagli uffici postali di Villasanta però fanno sapere che non sanno nulla dell'accaduto perché dello smistamento della corrispondenza e del servizio di recapito si occupa la sede centrale di via XX Settembre a Monza, che abbiamo provato a contattare martedì pomeriggio, ma il telefono squillava a vuoto. 

Al momento non siamo riusciti quindi a ricevere una spiegazione dagli uffici competenti sul comportamento dell'incaricato alla consegna e nemmeno ad escludere che si sia trattato di uno scherzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento