Bimba di 18 mesi uccisa dalla broncopolmonite

Noemi Mastropietro è morta giovedì mattina, nonostante i medici del reparto di pediatria dell'ospedale di Desio non abbiano risparmiato nessuna cura

Una grave forma di broncopolmonite ha ucciso una bambina di appena 18 mesi. Noemi Mastropietro è morta giovedì mattina, nonostante i medici del reparto di pediatria dell’ospedale di Desio non abbiano risparmiato nessuna cura. Disperati i genitori: Fabio Mastropietro e Valentina Elli non riescono a darsi pace. Papà e mamma hanno chiesto ai carabinieri di Desio di fare alcuni accertamenti. La morte della bimba sembra essere stata provocata da cause naturali.

Le condizioni della piccola, ricoverata a Carate Brianza un giorno prima in gravi condizioni, sono ulteriormente peggiorate. Noemi è stata trasferita in terapia intensiva. Un’equipe di rianimatori e di cardiologi hanno tentato di assisterla con un massaggio cardiaco durato oltre un’ora. Alla fine, hanno dovuto arrendersi. I genitori hanno chiesto che sul corpo della bambina venga effettuata l’autopsia, per accertare che sia stato fatto tutto il possibile per scongiurare il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento