"Lo strattonava come un bambolotto": bimbo salvato dal rottweiler

Anche la mamma si trova insieme al piccolo di tre anni ricoverata all'ospedale Niguarda in seguito all'aggressione subita dal cane nella casa di famiglia a Cogliate

L'episodio in una villetta di via Ai Campi

Per allontanare il rottweiler dal bambino ci sono volute altre tre persone oltre la mamma, sola con il piccolo in casa al momento dell'accaduto e anche lei ricoverata al Niguarda per le ferite riportate a causa dai morsi. 

Quando i vigili urbani sono arrivati sul posto a Cogliate, intorno alle 10, in una villetta di via Ai Campi da cui era partita una chiamata d'emergenza, hanno trovato la mamma stesa per terra e il piccolo avvolto in una coperta in braccio a un'altra donna con gravi lesioni alla gamba a causa dei morsi del cane.

Il rottweiler di famiglia lo ha attaccato e azzannato, tenendolo in una morsa così stretta che nemmeno la mamma ha potuto fare nulla.

Il bambino, tre anni, è stato soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno trasferito all'ospedale milanese in elisoccorso.

​La Polizia Locale, in attesa di ricostruire la dinamica dell'episodio e il perchè dell'aggressione attraverso il racconto della mamma che è ancora in ospedale, ha ascoltato i testimoni presenti.

E' stato solo grazie all'intervento di altri due uomini e di una donna, accorsi in seguito alle disperate urla della mamma, che il piccolo è stato strappato al cane.

In due hanno scavalcato la recinzione e si sono lanciati sul rottweiler che teneva tra i denti la gamba del bambino "strattonandolo come un bambolotto", hanno riferito.

Quando sembrava che l'animale si fosse calmato e avesse rinunciato ad aggredire il piccolo, liberandolo dalla morsa, questo si è scagliato di nuovo sul bambino ed è stato necessario colpirlo con una spranga di ferro per farlo allontanare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia oltre al rottweiler ha altri due cani di razza diversa ma sempre di grossa taglia. Risulta che gli animali siano tenuti liberi all'interno della proprietà e non rinchiusi in un recinto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento