Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Lissone / Via Nuova Valassina

Finale a sorpresa per il ritrovo di pokeristi: blitz dei carabinieri

I carabinieri hanno sorpreso tutti gli appassionati di poker che si erano ritrovati per una sfida in un circolo privato di Lissone. Tante le irregolarità

Una partita dal finale a sorpresa quella vissuta dai pokeristi che da tutta Italia si erano radunati a Lissone.

A sorprenderli nel circolo privato dove in molti si erano ritrovati un blitz dei carabinieri.

Le manche si sono dovute fermare all’improvviso e al loro posto sono cominciati i controlli, durati per ore.

La “notte degli assi”, con la posta in gioco ritenuta troppo elevata, si è conclusa con l’etichetta di gioco d’azzardo e tra le irregolarità del raduno a pesare è stato anche il mancato tesseramento di vari giocatori presenti che non avrebbero quindi avuto diritto a trovarsi all’interno del circolo privato.

Tra i giocatori nell’area slot-machine anche un minorenne.

Su i due gestori del circolo pende ora una denuncia e l’ipotesi di chiusura temporanea del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale a sorpresa per il ritrovo di pokeristi: blitz dei carabinieri

MonzaToday è in caricamento