rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Cavalcavia crollato sulla Valassina: forse ordigni bellici nel cantiere

Lo scrive il sindaco di Oggiono su Facebook: "Senza sorprese, il cantiere riaprirà giovedì"

Una priorità per il territorio, come sottolineato dal sindaco di Oggiono Roberto Ferrari con l'hashtag #prioritàterritorio sulla propria pagina Facebook. Il primo cittadino oggionese si riferisce alla ricostruzione del ponte di Annone crollato il 28 ottobre 2016, i cui lavori sono stati sospesi ma dovrebbero riprendere a breve. Ferrari spiega le motivazioni del lungo stop.

Cantiere già fermo per le verifiche degli artificieri

«Da quanto appreso dagli uffici di Anas, il cantiere non è fermo, ma sono in corso degli approfondimenti circa la presenza di ordigni bellici, resisi necessari per sospetti emersi dalla prima analisi - scrive Ferrari - Sempre da quanto riferisce Anas, se non ci saranno, come sembra, sorprese, il cantiere riprenderà giovedì della prossima settimana. Queste notizie sembrano fugare i timori emersi nelle scorse settimane. Il nostro tessuto produttivo necessita di questa infrastruttura. Lo attendiamo con ansia».

Bando per Isella: base d'asta per 2,4 milioni

Intanto è stato pubblicato ieri il bando per l'assegnazione dei lavori di ricostruzione del cavalcavia di Isella. La speranza di amministratori e cittadini è che i lavori possano cominciare al più presto.

Il Bando di gara pubblicato ieri si riferisce a: "Lavori di demolizione e di ricostruzione del cavalcavia di Civate lungo la via comunale Isella, in sovrappasso alla SS36 "Del Lago di Como e dello Spluga" al km 44+400". Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n. 83 del 18 luglio 2018. L'importo totale a base di gara è di 2.403.839,38 euro, le offerte andranno presentate entro le ore 12 del 29 agosto 2018, durata dell'appalto 340 giorni.

Cadono calcinacci dal ponte di Isella: chiusa la Statale 36

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavalcavia crollato sulla Valassina: forse ordigni bellici nel cantiere

MonzaToday è in caricamento