Seregno, dal Comune una mano per la retta del nido

L'iniziativa Asilo "Buono" sostenuta dall'assessore alle Politiche educative, scolastiche e dell'infanzia, Anna Ilaria Cerqua, prevede bonus mensili di 100 o 150 euro per aiutare i cittadini nel pagamento della retta per gli asili nidi per un totale di circa 1600 euro a famiglia all'anno

L’iniziativa “L’asilo Buono” promossa dal Comune di Seregno è stata un enorme successo.

Per andare incontro alle famiglie nel pagamento delle rette per gli asili nidi e le scuole dell’infanzia l’amministrazione per iniziativa dell’assessore alle Politiche educative, scolastiche e dell’infanzia, Anna Ilaria Cerqua, ha messo a disposizione un “voucher” di 100 o 150 euro mensili per alleggerire la retta ai cittadini per un totale di circa 1600 euro all’anno per famiglia.

E’ di 230mila euro infatti la cifra stanziata dal Comune per l’iniziativa che è riuscita ad accogliere tutte le 131 domande pervenute da Seregno e dal suo ambito territoriale che include diversi comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una boccata di ossigeno per i redditi delle famiglie più esposte alla crisi” ha commentato l’assessore Cerqua che, soddisfatta per questa vittoria guarda già alle prossime sfide: “E, adesso, dobbiamo pensare al prossimo bando, magari in ottobre” ha infatti dichiarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento