Cronaca

"Se non mi dai i soldi ti lancio dal balcone", minacce e botte a madre e fratelli: arrestato

In manette a Brugherio è finito un ragazzo di 22 anni: minacce, botte e violenze per procurarsi il denaro per la droga

Le botte al fratello durante un raptus di rabbia così violento da arrivare a devastare una porta di casa e distruggere un computer. E poi le minacce, quotidiane e continue per avere dalla madre i soldi per le dosi di droga. Tanto da arrivare a dirle di essere disposto a "lanciarla dal balcone" in caso di rifiuto. Un incubo diventato ormai insostenibile a cui hanno messo fine i carabinieri che nei giorni scorsi a Brugherio hanno arrestato un ragazzo di 22 anni in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti.

I furti in casa, le botte ai fratellini e le minacce

A subire le continue minacce e le violenze del ragazzo - che risulta avere precedenti - insieme alla madre erano anche i due fratellini, uno di una decina d'anni e l'altra adolescente. E nell'abitazione di Brugherio i militari della stazione cittadina erano già intervenuti altre volte. Secondo quanto denunciato dalla madre, ormai esasperata, e ricostruito dalle indagini la situazione era precipitata a partire da maggio, momento in cui avevano iniziato a verificarsi gli episodi violenti che sono proseguiti fino a febbraio.

La denuncia e l'arresto

Insieme alle continue richieste di denaro il ragazzo era solito sottrarre da casa oggetti da rivendere, prelevandoli anche dalla cameretta dei fratellini. E in un'occasione aveva alzato le mani anche con la sorella che era poi finita in ospedale con una contusione al braccio e alcuni giorni di prognosi. Per allontanare i sospetti dei medici il ragazzo aveva invitato i familiari a raccontare che  fosse caduta dalle scale. Ma la verità era un'altra, molto diversa. Ora il giovane si trova in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se non mi dai i soldi ti lancio dal balcone", minacce e botte a madre e fratelli: arrestato

MonzaToday è in caricamento