Picchia la moglie, lei si chiude in camera con i bimbi e chiede aiuto

Ha chiamato i carabinieri dalla stanza da letto dove si era barricata con i figli e ha evitato il peggio

I carabinieri hanno arrestato l'uomo

Si è barricata in camera da letto insieme ai suoi due bambini piccoli per evitare le botte del marito.

Aveva con sé il cellulare e con quello ha chiesto aiuto ai carabinieri.

Una telefonata che ha evitato che questa brutta storia potesse finire anche peggio.

Le forze dell’ordine si sono precipitate sul posto e hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, violenza a pubblico ufficiale e violenza familiare l’uomo, 35 anni, già segnalato per percosse.

Alla vista delle forze dell’ordine la sua furia non si è placata ma ha colpito anche i carabinieri.

Dalla prima ricostruzione della donna sembra che la violenza in casa sia scoppiata per un motivo futile e da lì sia degenerata.

La vittima è stata ricoverata all’ospedale per le lesioni riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento