rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Lissone

Lissone, dal comune arriva l'ordinanza anti botti: «Vietato spararli per strada e in piazza»

Lo ha deciso l'amministrazione comunale che ha emanato un'ordinanza

Niente botti di capodanno a Lissone. Lo ha deciso il sindaco Concettina Monguzzi che nella giornata di mercoledì 27 dicembre ha firmato una ordinanza comunale contro l'utilizzo dei petardi. La notizia è stata diffusa dal Municipio con una nota.

Fino al 6 gennaio sarà vietato far esplodere e accendere petardi e fuochi d’artificio in luoghi coperti e scoperti, pubblici o privati, e in particolare in tutte le vie, piazza e aree pubbliche. Ci sarà solo un'eccezione per «gli artifizi pirotecnici di categoria 1EU V cat. E-D (ex libera vendita) che potranno essere esplosi seppur a debita distanza da persone anziane e da animali». Tradotto: singoli petardini da ballo contenenti non più di 2,5 mg di fulminato di argento.

L'amministrazione comunale di Monza, invece, non ha emanato un'ordinanza per vietare i botti ma ha proposto ai cittadini alcune semplici regole da osservare. Tra queste: tenere in casa gli animali anche se di solito vivono in giardino perchè potrebbero fuggire terrorizzati causando e restando vittime di incidenti stradali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lissone, dal comune arriva l'ordinanza anti botti: «Vietato spararli per strada e in piazza»

MonzaToday è in caricamento