menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Desio, chi utilizza botti e fuochi artificiali rischia 500 euro di multa

Fino a 500 euro di multa: è quanto rischia chi, sul territorio comunale, utilizza articoli pirotecnici dal 24 dicembre al 6 gennaio

Da giovedì 24 dicembre e fino a mercoledì 6 gennaio, il comune di Desio vieta l'utilizzo di fuochi d'artificio e botti su tutto il territorio.

L'ordinanza, firmata dal sindaco Roberto Corti, impone dunque divieti e limitazioni per l'accensione di articoli pirotecnici (compresi petardi e razzi). Il motivo? La tutela della quiete pubblica (disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone), degli animali, della sicurezza, dell' incolumità pubblica e del patrimonio pubblico e privato.

“Il mio invito è quello di vivere i festeggiamenti nel rispetto delle persone e dei nostri amici animali. Mi appello al senso civico della comunità, così da vivere lo scoccare della mezzanotte con un brindisi di augurio, senza dover ricorrere ai botti. È un duplice messaggio che vuole tutelare la salute dei cittadini, troppo spesso coinvolti in incidenti di questo tipo, e quella degli animali, che a causa dell’udito sensibile vivono momenti di autentico terrore” afferma il sindaco Roberto Corti.

È comunque consentito l'utilizzo di fuochi di artificio di piccole dimensioni privi di effetti dirompenti, quali ad esempio piccole girandole, petardini, fontane, bengala, vulcani e altro.

"Chiediamo a tutti di fare la loro parte affinché la festa possa svolgersi all'insegna della sicurezza, nel rispetto delle molte persone che vivono con fastidio lo scoppio di petardi, oltre che di tutti gli animali. Resta comunque il fatto che i controlli su comportamenti irresponsabili, fonte di pericolo e/o di danno a terzi, saranno effettuati come sempre” dichiara l’assessore all’Ambiente e al Benessere degli Animali Stefano Bruno Guidotti.

Chi viola l'ordinanza rischia una multa compresa tra i 167 e i 500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento