rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Sicurezza / Centro Storico / Via Artigianelli

Il giardinetto monzese dove si gioca e si cammina tra le bottiglie di vetro

La denuncia postata sui social dai cittadini

Una distesa di bottiglie di birra vuote, almeno una trentina. Alcune anche rotte e pericolosamente abbandonate sotto lo scivolo e il castello dove dovrebbero giocare i bambini. Questo il triste spettacolo che domenica mattina alcuni cittadini si sono ritrovati sotto gli occhi passando dai giardini di via Artigianelli a Monza.

Un labirinto di vetri abbandonati ovunque e rifiuti. "Report di una domenica mattina ai giardini di via Artigianelli/Gramsci" recita il post corredato da eloquenti fotografie pubblicato su un gruppo social di controllo di vicinato.

L'area degli Artigianelli a Monza è una delle zone sensibili frequentemente oggetto di controlli da parte delle forze dell'ordine dove recentemente si sono verificati anche violenti episodi culminati anche in sanguinose aggressioni e risse. E in alcune occasioni le persone coinvolte hanno impugnato come arma proprio cocci di vetro abbandonati. Nell'area infatti a inizio giugno si è consumato un vero e proprio duello a bottigliate, in pieno giorno, sotto gli occhi dei passanti, culminato con l'intervento dei carabinieri, due denunce e un uomo in ospedale con il volto sfregiato.

artigianelli 4-2

Le foto postate sui social (Gruppo di Associazione Controllo di Vicinato - Monza e Brianza/Facebook)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giardinetto monzese dove si gioca e si cammina tra le bottiglie di vetro

MonzaToday è in caricamento