Bovisio: per un posto da vigile fanno domanda 83 laureati

Un lavoro come ufficiale della Poliza Locale di questi tempi può far gola a molti, anche a tanti giovani neolaureati che ambivano ad un impiego nel loro ramo. E per il concorso c'è chi arriva addirittura dalla Calabria

BOVISIO MASCIAGO - Un posto tra le braccia dello Stato di questi tempi può far gola a tanti, anche a chi ha scelto la strada universitaria e magari in principio ambiva a ben altro. Inutile dire però che i tempi sono quelli che sono e anche in una provincia opulenta come la Brianza i giovani sentono stretta la morsa della crisi, il lavoro scarseggia e quando c’è è precario.

Con queste premesse non stupirà ad un concorso pubblico per un solo posto da ufficiale della Polizia Locale tenutosi a Bovisio, si siano presentati ben 83 laureati, alcuni provenienti anche da fuori regione (di cui uno addirittura dalla Calabria). Le prove scritte si sono già tenute e a guardare i risultati i candidati non hanno certo brillato, tantomeno i laureati: sono solo 19 gli ammessi al colloquio orale che potranno giocarsi fino all’ultimo le proprie carte per l'agognata divisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento