Rifiuti e abusi nascosti dietro la siepe: blitz a Bovisio Masciago

Era un pluripregiudicato a scaricare abusivamente rifiuti su un terreno da 1000 mq al confine con Desio che al catasto riusultava agricolo. Stamattina il blitz di Polizia provinciale e Polizia Locale

Bltiza di Polizia Provinciale e Polizia Locale

BOVISIO MASCIAGO - Blitz di Polizia Provinciale  e Polizia Locale questa mattina a Bovisio. A finire nei guai R.A.,  pluripregiudicato 45enne di origine calabrese che scaricava rifiuti e parcheggiava mezzi d'opera in un'area  di circa 1.000 mq al confine con Desio, che nel piano di governo del territorio era prevista esclusivamente agricola. La destinazione d'uso non era mai cambiata. Oltre a questo, sono stati contestati all'uomo alcuni abusi edilizi, mascherati da una fitta siepe  cui l'uomo aveva aggiunto una recinzione.

Al gestore del terreno, R.A. di 45 anni, con precedenti penali per associazione a delinquere, rapina, stupefacenti e riciclaggio sono stati contestati i reati di gestione abusiva e deposito incontrollato di rifiuti, oltre ad abuso edilizio ed è stato denunciato a piede libero.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...





 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • Coronavirus, a Monza e Brianza 2.462 casi di Covid-19: 100 in più in un giorno

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

Torna su
MonzaToday è in caricamento