Tirano sassate contro le vetrate della scuola: baby vandali scoperti grazie alle telecamere

A 11 anni

Baby vandali. Ad appena undici anni. Piccoli di statura e con le loro facce angeliche di bambini, i piccoli teppisti si sono però rivelati in grado di fare grossi danni. Come venerdì scorso, tra le 17 e le 18, quando un gruppo di quattro ragazzini – tutti tra i dieci e gli undici anni – hanno tirato alcuni grossi sassi contro la vetrata della mensa scolastica.

Proprio quella della scuola elementare Manzoni di Largo Dabbeni, da loro frequentata ogni mattina. E’ stato grande lo sconcerto delle maestre quando hanno scoperto che le vetrate erano state rotte. Ma ancora più forte la sorpresa di sapere che gli autori degli atti vandalici erano i loro alunni. Per inchiodarli, sono state necessarie le immagini delle telecamere, che hanno mostrato i piccoli baby vandali all’opera, tra lo sbigottimento degli stessi agenti.

Proprio loro li hanno messi in trappola quando, sabato mattina, i piccoli si sono presentati di nuovo davanti alla scuola, di nuovo con i sassi in mano, pronti a nuove devastazioni, non certo piccole come le loro età. I ragazzini, tutti nati nel 2004, 2005, 2006, non sono imputabili. I danni di 1500 euro sono stati invece addebitati ai genitori. Altrettanto turbati per quello che avevano fatto i loro figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento