rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Droga e arresti / Limbiate

Il box della Brianza trasformato nel laboratorio della droga: due arresti

I carabinieri hanno notato un ragazzo sul marciapiedi che alla vista della pattuglia è scappato dentro un box, chiudendo la serranda. Dentro c'era il 36enne intento a confezionare dosi

Un box usato come laboratorio per confezionare dosi di droga. Questa la scoperta che hanno fatto nei giorni i carabinieri della stazione di Limbiate che hanno arrestato due uomini. In manette sono finiti un 36enne e un 21enne du origine marocchina, residenti in città.

I due sono stati sorpresi a confezionare dosi di hashish e cocaina all’interno di un box auto nell’abitazione del 36enne.

Il controllo e il box della droga

Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati proprio i militari dell’Arma mentre mercoledì scorso erano impegnati in un servizio di controllo tra le vie del centro brianzolo. I carabinieri hanno notato il 21enne sul marciapiede, impegnato a fare la “vedetta”. Il ragazzo, alla vista della pattuglia, è subito diventato sospettoso e si è chiuso velocemente all’interno del box dove poi i militari, durante la perquisizione, hanno trovato il complice 36enne e la droga. L'uomo è stato sorpreso seduto su una panca intento a confezionare 35 dosi di hashish e 5 di cocaina. Nel garage erano presenti anche un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e quasi 1.500 euro in contanti. Per i due è scattato l'arresto con l’accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il box della Brianza trasformato nel laboratorio della droga: due arresti

MonzaToday è in caricamento