Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

È morta al canile la lupa di Sergio Bramini, l'imprenditore fallito a causa dello Stato

La lupa si è spenta nelle scorse ore: era anziana e malata

Sergio Bramini e la lupa Paris (foto Enpa)

È morta al canile di Monza Paris, la lupa di Sergio Bramini: l'imprenditore sfrattato dalla sua villa. Il fatto è stato reso noto dall'Enpa con una nota.

Il distacco dalla famiglia per le note vicende che hanno portato allo sgombero dall'abitazione "Non le ha fatto sicuramente bene, visto che i primi giorni piangeva e guaiva", precisano dall'Enpa. Ma l'anziana lupa — ha vissuto 12 primavere — aveva anche "problemi di salute dovuti sia all'età avanzata sia a un brutto tumore al sistema linfatico", sottolinea l'ente nazionale per la protezione degli animali.

Nel rifugio di via San Damiano le era stato riservato un box tranquillo e alla famiglia era stata garantita la massima disponibilità di poterla venire a trovare tutti i giorni a qualsiasi ora. "Messa sotto cortisone, dopo un breve miglioramento le condizioni di Paris si sono purtroppo aggravate — prosegue la nota —. Il presidente dell'Enpa di Monza e Brianza, Giorgio Riva, ha immediatamente contattato Sergio Bramini, e tutta la famiglia ha concordato con i veterinari che era arrivato il momento di addormentarla per sempre".

E se dopo lo sfratto Paris era stata costretta a vivere separata dagli amati padroni, nel suo ultimo viaggio ha potuto contare sulla vicinanza di tutta la famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta al canile la lupa di Sergio Bramini, l'imprenditore fallito a causa dello Stato

MonzaToday è in caricamento