rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Trova un uomo nella sua auto parcheggiata: brianzolo accoltellato a Milano

Ha sorpreso un uomo che era entrato nella sua auto e stava rovistando nelle sue borse

Stava ritornando con un amico a prendere la sua auto che aveva parcheggiato in viale Espinasse a Milano. Poi la sorpresa. Nella macchina ha trovato un uomo intento a guardare nelle borse che aveva lasciato all'interno. A quel punto è successo l'imprevedibile e il proprietario dell'auto, un brianzolo di 34 anni, è stato aggredito e ferito con un taglierino. L'arrivo dei soccorsi e poi il trasferimento all'ospedale Niguarda in codice giallo.

Il fatto è stato denunciato dal consigliere regionale Alessandro Corbetta (Lega) che conosce personalmente la vittima. "La vicenda ha coinvolto due giovani padri di famiglia, che conosco personalmente, residenti in provincia di Monza e Brianza e che lunedì 7 febbraio si trovavano per lavoro in quella zona di Milano - spiega il giovane esponente del Carroccio -. I due giovani hanno trovato la loro auto aperta e con a bordo un uomo, presumibilmente di nazionalità nordafricana, che stava frugando nelle borse che si trovavano all’interno del veicolo. Sorpreso dai due brianzoli, l’uomo ha reagito con 4 colpi di coltello inferti fra la spalla e il collo di uno dei due giovani e in seguito è scappato facendo perdere le proprie tracce”.

La Lega punta il dito contro il problema della sicurezza a Milano. “Questo ennesimo episodio di violenza in cui si è sfiorata la tragedia - dichiara il referente regionale della Lega Fabrizio Cecchetti - sta a dimostrare per l'ennesima volta che, sul fronte della sicurezza, il capoluogo lombardo è ormai fuori controllo a qualsiasi ora del giorno e della notte”.

Corbetta e Cecchetti invocano interventi concreti e immediati. “Si tratta di situazioni da terzo mondo che a Milano sono all’ordine del giorno. Ed è chiara la necessità di una risposta forte e concreta da parte del ministro Lamorgese e dell’amministrazione comunale, finora colpevolmente assente, per garantire l’indispensabile qualità della vita ai cittadini. I milanesi, e tutti coloro che si recano nella città per motivi di studio e di lavoro, non meritano tutto questo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova un uomo nella sua auto parcheggiata: brianzolo accoltellato a Milano

MonzaToday è in caricamento