rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Desio

Dalla Brianza in Piemonte per rubare pesci: arrestato

Il brianzolo e il complice sono stati fermati mentre provavano a rubare i pesci dal laghetto di un'associazione sportiva

Da Desio in trasferta a Trecate, in provincia di Novara, per rubare i pesci dal laghetto di un'associazione sportiva. Ma a finire nella rete, delle forze dell'ordine, sono stati i due malviventi. 

Il fatto è avvenuto nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 dicembre a Trecate. Due uomini, entrambi noti alle forze dell'ordine, un 27enne di origine romena e residente a Castano Primo (in  provincia di Milano), e un 50enne di origine moldava residente a Desio sono stati arrestati dai carabineri mentre cercavano di rubare i pesci del laghetto di un'associazione sportiva dilettantistica del posto. 

A "pizzicarli" sul fatto il gestore del laghetto: i due uomini, dalle prime informazioni fornite dagli inquirenti, armati di reti stavano prelevando un'ingente quantità di pesci dal laghetto. Uno dei due malviventi, nel tentativo di scappare, ha avuto una collutazione con il gestore del laghetto che ha provato a fermarlo, mentre l'altro era riuscito a fuggire a bordo di una Mercedes classe B. I due uomini sono stati arrestati dai carabinieri della sezione radiomobile di Novara e dai colleghi della stazione di Trecate con l'accusa di tentata rapina impropria in concorso.  

I militari hanno sequestrato anche quattro grosse reti da pesca e materiale vario idoneo alla cattura di prodotti ittici.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti nel carcere di Novara a disposizione dell'autorità giudiziaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Brianza in Piemonte per rubare pesci: arrestato

MonzaToday è in caricamento