Brugherio: arrestato nella notte, era condannato per sfruttamento prostituzione

Il fermo nella notte in via Matteotti a Brugherio. Le ragazze dell'est venivano attirate in Italia e poi costrette sul marciapiede

Aveva una condanna  di 5 anni da espiare per associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. L'uomo, L.D, ventinovenne albanese senza fissa dimora, è stato arrestato alla mezzanotte di oggi in via Matteotti dai Carabinieri della stazione di Brugherio.  La vicenda venne alla luce nel 2008. Secondo gli inquirenti il fermato assieme ad altre 18 persone aveva costituito una vera e propria rete che reclutava ragazze nell'est europeo per mandarle a prostituirsi sulle strade. Non solo. Le donne erano segregate e mantenute in schiavitù. L'uomo è stato trasferito nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento