Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Brugherio / Piazza Papa Giovanni XXIII

Due giovani in manette a Brugherio: provano a usare un bancomat trovato per caso

Si tratta di due pregiudicati, un moldavo e un romeno, con problemi passati con la giustizia per reati contro il patrimonio: i due sono finiti in manette con l'accusa di indebito utilizzo di carte di credito

Non hanno rubato nulla ma sono finiti in manette comunque perchè dopo aver trovato uno zaino abbandonato e dimenticato da qualcuno non lo hanno consegnato alle forze dell'ordine e nemmeno hanno provato a cercare il proprietario.

I due, un 29enne moldavo e un 21enne romeno, hanno preso l'oggetto con tutto il suo contenuto, tra cui documenti ed effetti personali, e hanno provato subito a effettuare un prelievo allo sportello bancomat senza risultato.

Lo zaino di cui i due si sono appropriati è stato perso a Cologno Monzese la sera di martedì in centro città. 

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata una pattuglia dei carabinieri di Brugherio che passando per piazza Giovanni XXIII ha visto i due provare invano a prelevare denaro dallo sportello automatico delle Poste.

Gli uomini dell'Arma si sono avvicinati e hanno effettuato degli accertamenti.

La carta durante il tentativo era stata ritirata dallo sportello: le forze dell'ordine hanno ricostruito l'accaduto e sono riusciti a risalire al proprietario dello zaino smarrito a cui è stato riconsegnato tutto il materiale.

Addosso a uno dei ragazzi è stata trovata l'altra carta smarrita e lo zaino di cui si sono impossessati è stato recuperato a casa di uno dei due.

Per loro sono scattate le manette con l'accusa di indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento.

I due malintenzionati originari dell'Est hanno alle spalle un passato con alcuni problemi con la giustizia legati a reati contro il patrimonio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani in manette a Brugherio: provano a usare un bancomat trovato per caso

MonzaToday è in caricamento