Brugherio, Festa dei "Remigini" 2012

Brugherio, Festa dei Remigini 2012

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

 Grande Festa dei Remigini in due tempi - alle 15.30 e alle 18.00 -

con la realizzazione di un amuleto per esorcizzare la paura del primo giorno di scuola

Per l’ottavo anno consecutivo la Biblioteca civica organizza uno speciale appuntamento in due tempi per  “i remigini”.

L’appuntamento vuole essere un momento di ritrovo sulla linea di partenza per tutti i bimbi che a settembre  frequenteranno la prima classe della scuola primaria (ex prima elementare).

Una vera e propria festa che in un certo senso vuole essere una cerimonia di addio alla scuola dell’infanzia.

Dunque, paura del primo giorno di scuola?

Proprio per contribuire a fugare le paure dei remigini e per trasformare la trepidazione in gioioso rito collettivo, la Biblioteca civica di Brugherio anche quest’anno organizza, nella settimana che precede l’inizio della scuola, una festa dedicata a tutti i piccoli brugheresi nati nel 2006.

Bambini e genitori sono attesi nel cuore di Palazzo Ghirlanda per dare eco a storie legate al primo giorno di scuo­la lette e animate dai Sopravoce e per realizzare un amuleto portafortuna.

Bibliotecari e volontari dell'Atelier dei lettori con alcuni docenti concorreranno  a creare un clima sereno e accogliente.

L'appuntamento è per martedì 11 settembre alle 15.30 con replica alle 18,00.

Il numero massimo è di cinquanta bambini per turno, accompagnati da un solo genitore.

L'ingresso è gratuito.

Per prenotarsi recarsi in Biblioteca Civica (via Italia 27) o telefonare ai numeri 039 2893401/403 o ancora scrivere un’e-mail a biblioteca@comune.brugherio.mb.it 

Per saperne di più

Il termine remigino è antico.

Deriva da San Remigio che si festeggia il primo ottobre, una data che un tempo coincideva con il primo giorno di scuola.

Remigini, dunque, sono tutti i bambini che per la prima volta vanno a scuola.

La tradizione è rimasta, segno che in questo momento della loro vita è in atto un cambiamento profondo che a volte si manifesta con segnali di disagio. 

Le educatrici della scuola dell’infanzia testimoniano che proprio in seguito alla visita di raccordo alla scuola primaria, nonostante l’entusiasmo per l’elettrizzante novità, molti bimbi appaiono un po’ più ansiosi del solito.

 

Brugherio, 4 settembre 2012

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento