Brugherio e Giussano, patenti facili: chieste condanne fino a cinque anni

La patente? Nessun problema. Coinvolti nello scandalo funzionari della Motorizzazione e autoscuole di Brugherio e Giussano

MONZA - Patenti comprate ed esami facili: sono state chieste condanne fino a cinque anni per tredici imputati nello scandalo delle  presunte patenti comprate.  L'inchiesta è stata condotta dai pm della Procura di Monza. I documenti venivano venduti ad extracomunitari, ma non solo: nella ricostruzione investigativa,  chiunque poteva più o meno facilmente ottenere il permesso di guida. Coinvolti titolari di scuole guida di Brugherio e Giussano, ma anche funzionari della Motorizzazione di Milano che davano il "nulla osta" a esami falsati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento