Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

L'inviato del tg satirico è stato aggredito in centro a Monza mentre girava un servizio per Striscia

Brumotti dopo l'aggressione (B&V)

Insulti e minacce, poi dalle parole sono passati alle mani: uno di loro ha impugnato un coltello e si è scagliato contro Brumotti e un suo collaboratore. Avrebbe potuto essere una tragedia ma fortunatamente l'inviato del tg satirico di Canale 5, raggiunto da un fendente in pieno petto, è stato salvato dal giubbotto antiproiettile mentre un suo attore se l'è cavata con una piccola ferita alla gamba.

Attimi di paura nel pomeriggio di domenica 12 gennaio in via Azzone Visconti a Monza dove Vittorio Brumotti è stato aggredito da alcuni spacciatori mentre stava realizzando un servizio. Tutto è accaduto un attimo dopo le 14, come riportato dall'Azienda regionale di emergenza urgenza.

Inizialmente le condizioni di Brumotti e del suo collaboratore sembravano gravi, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica. Fortunatamente non è successo nulla di grave, entrambi sono stati medicati sul posto e hanno rifiutato di essere trasportati al pronto soccorso. Sul caso stanno indagando gli agenti della Questura di Monza, intervenuti sul posto per raccogliere la testimonianza dell'inviato del programma Mediaset.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento