Parcheggia nel posto dei disabili e al centro commerciale spunta Brumotti: "Tanto ce ne sono pochi"

Il servizio è stato girato nel parcheggio del centro commerciale Brianza a Paderno Dugnano

Un frame dal servizio andato in onda

Brumotti torna in azione nel Monzese. Dopo la brutta avventura alla stazione di Monza, dove è stato accolto con lanci di bottiglie, sassi e minacce di morte diffuse sui social da due trapper monzesi, il campione di bike trial e inviato del programma satirico "Striscia la Notizia", è tornato alle porte del capoluogo brianzolo ad occuparsi, questa volta, non di spaccio e di droga ma di civiltà con la battaglia per i parcheggi riservati ai disabili.

Dopo qualche acrobazia tra le strisce del piazzale, Brumotti è passato all'azione e ha pizzicato gli automobilisti che avevano parcheggiato l'auto negli stalli riservati ai disabili senza essere in possesso di un tagliandino. Qualcuno ha ammesso l'errore e ha spostato il veicolo, qualcun altro invece non ha reagito bene.

"Io devo stare a guardare i disabili? Ma quanti ce ne sono? Pochi!". È la giustificazione che ha adottato uno dei clienti.

Il servizio è andato in onda nella serata di lunedì 13 maggio. In totale sono state "pizzicate" quattro persone che pur non avendo nessun handicap avevano parcheggiato la propria auto in un posteggio riservato ai disabili. Tra queste anche un cliente che, stuzzicato a più riprese da Brumotti, non ha spostato l'auto. Un uomo, invece, ha spostato la propria Classe A al termine di un battibecco con l'ex campione di bike trail e in seguito all'intervento dei vigilantes del centro commerciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Che figura di merda! Ma non me ne fotte un c....o!", ha detto l'automobilista a Brumotti guardando la telecamera con aria di sfida e dicendo "tanto questo servizio non lo manderete mai in onda". L'uomo non si è arreso e ha affermato che avrebbe chiamato i carabinieri appena il presentatore ha detto che gli avrebbe messo il pupazzetto di una "pupù" sul tettuccio della sua auto. Non solo, ha cercato di giustificarsi anche con una donna che ha dato man forte all'ex biker: "Signora, lei è disabile? Se la prenda con lo Stato!". L'epilogo? La Mercedes Classe A ha abbandonato in retromarcia il parcheggio e diversi clienti hanno applaudito l'azione di Brumotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento