"Acido al prossimo giro", trapper monzese contro Brumotti: insulti e minacce sui social

L'episodio

Un frame dal servizio andato in onda su Canale Cinque lunedì 29 aprile

Non solo insulti, sassi e bottigliate per Vittorio Brumotti (Leggi qui la notizia), l'inviato di Striscia la Notizia che sabato pomeriggio si è presentato in stazione a Monza, per girare un servizio per documentare l'attività di spaccio nel piazale antistante la stazione ferroviaria.

Nel capoluogo brianzolo il campione di bike trial è stato anche avvicinato da un giovane monzese, che sembrerebbe essere un trapper locale, che si è presentato davanti all'inviato con uno spinello in bocca e poi si è scagliato contro Brumotti sui social network, insultandolo pesantemente e minacciandolo.

VIDEO | Brumotti aggredito in stazione a Monza

"Ho in bocca la droga" ha detto sfidando Brumotti in stazione. Poi, poco dopo, su Instagram, ha postato una serie di video in cui invitava i suoi followers a ripostare i contenuti, insultando l'inviato a cui ha anche rivolto diverse minacce. "Bucatelo raga", ancora "Acido al prossimo giro" e addirittura, riprendendosi con il telefonino, ha mimato il gesto del taglio della gola, mandando un messaggio inequivocabile. 

Qui il servizio completo andato in onda su Striscia la Notizia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragedia in un'azienda a Casatenovo, operaio muore all'alba

Torna su
MonzaToday è in caricamento