Cronaca

Ceriano, bucate le gomme all’auto del sindaco Cattaneo: “Codardi”

Il primo cittadino di Ceriano Laghetto, Danteo Cattaneo, ha mostrato i danni subiti dalla propria auto su Facebook. E si è sfogato: "Non ci fermeranno. La loro codardia è la nostra forza"

L'auto del sindaco danneggiata - Foto da Facebook

Non è la prima volta, racconta, che gli succede. Ma questa volta gli ha fatto più male perché “l’attacco” ha coinvolto indirettamente anche sua moglie e suo figlio. E’ arrabbiato Dante Cattaneo, sindaco leghista di Ceriano Laghetto, dopo che domenica mattina ignoti hanno bucato le gomme della sua auto. 

“Mi hanno fatto le ruote dell'auto per l'ennesima volta”, scrive su Facebook il primo cittadino, sotto la foto dell’auto danneggiata. E il sindaco, anche se non lo dice chiaramente, sembra essere certo che la sua macchina non sia stata scelta a caso. Tanto che si rivolge, indirettamente, agli “avversari”. 

“Me le potranno tagliare 10, 100, 1000 volte ma non ci fermeranno - contrattacca Cattaneo-. La loro codardia è la nostra forza. Avanti con fiducia, sempre”. 

Cattaneo, che da mesi combatte contro lo spaccio nel parco delle Groane o contro l’abbandono dei rifiuti in strada, si scaglia poi contro qualcuno che ha ironizzato sulla sua disavventura. 

"Tagliare le gomme della mia automobile mentre la stessa è in uso a moglie e figlio di un anno è da infami - aggiunge il sindaco -. Ironizzare sull'accaduto è invece penoso. Orgoglioso di non essere come loro. Ma allo stesso tempo provo compassione perché chi sguazza nell'odio vive male. Grazie di cuore invece - chiude il primo cittadino - alla solidarietà e all'affetto dei Cerianesi e di tante altre persone”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceriano, bucate le gomme all’auto del sindaco Cattaneo: “Codardi”

MonzaToday è in caricamento