Baby gang in azione sul treno Lecco-Monza: denunciati

Si tratta di tre giovani tra i 14 e i 17 anni residenti nella Brianza lecchese: nei giorni scorsi hanno derubato del suo tablet un coetaneo seduto sullo stesso convoglio

Un triste episodio di bullismo che si è concluso con tre denunce ha avuto come teatro il treno che segue la tratta Lecco-Molteno-Besana-Milano.

Sul convoglio tre ragazzini, di 14, 16 e 17 anni, hanno preso di mira un quattordicenne che viaggiava nel loro stesso vagone, puntando al suo tablet.

Il giovane era seduto poco più in là, nella carrozza piena di studenti, e stava utilizzando il dispositivo.

I tre hanno studiato il piano durante il tragitto da Lecco a Galbiate e, quando il convoglio stava attraversando la cittadina, gli si sono avvicinati.

Attraverso le minacce gli hanno strappato dalle mani l'apparecchio elettronico e poi sono scesi di corsa alla stazione di Oggiono, dandosi alla fuga.

La vittima una volta giunta a casa ha raccontato tutto ai genitori che hanno deciso di sporgere denuncia.

I carabinieri si sono subito messi al lavoro per dare un nome e un volto ai membri della baby gang.

I militari sono riusciti a rintracciare i responsabili del fatto, tutti residenti fra l'oggionese e Costa Masnaga: i tre sono stati denunciati alla Procura per i minorenni di Milano per rapina in concorso.

Il tablet, invece, non è stato recuperato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento