Globo, 8.000 euro di spesa con carte clonate: 2 arresti a Ferragosto

Prodotti elettronici, abbigliamento, orologi: c'era di tutto nel carrello di una coppia di truffatori che si è presentata alla cassa del centro commerciale nella serata di mercoledì

La carta Postepay utilizzata

BUSNAGO - Due 29 enni di nazionalità nigeriana, A.D e I.J.,  sono stati arrestati nella serata di mercoledì di fronte al centro commerciale "Globo". La coppia di truffatori aveva cercato di acquistare merce per un valore complessivo di circa  8.000 euro utilizzando una carta palesemente - e malamente, come si vede dalla foto a lato - clonata: il microchip di una scheda rubata  era stato infatti incollato sul corpo di una Postepay senza andare troppo per il sottile. Facile capire quello che stava accadendo, quando i due si sono presentati alla cassa per pagare  gli "acquisti", tra cui orologi, prodotti elettronici e abbigliamento.

ACCERTAMENTI - Una perquisizione approfondita ha permesso di trovare addosso ai due truffatori numerose altre tessere in gran parte provento di furti: Postepay, Paypal, CashPay, oltre tessere sanitarie e carte d'identità rubate sulla cui provenienza stanno indagando i carabinieri di Vimercate. I due sono stati arrestati e trasferiti nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento