rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Busnago, tenta di strappare il passeggino dalle mani del nonno per portare via bimba: arrestato

L'uomo, 76 anni, ha reagito e l'aggressore - che soffre di problemi psichici - gli ha stretto le mani attorno al collo nel tentativo di strangolarlo

Stava passeggiando con la sua nipotina di due anni seduta nel passeggino e all'improvviso un uomo ha cercato di strapparglielo via dalle mani con la forza, tentando di rapire la piccola. Momenti di paura a Busnago nella tarda mattinata di lunedì 23 dicembre quando un uomo di 76 anni è stato aggredito senza un apparente motivo in mezzo alla strada in viale Unità d'Italia. 

Testimoni attoniti di quanto stava accadendo anche alcuni passanti che hanno assistito all'intera scena e sono stati i primi a intervenire e a chiamare il 112. L'aggressore - un cittadino marocchino di 28 anni che sembra soffrire di disturbi psichici - di fronte alla reazione del nonno che ha cercato di bloccarlo e opporsi gli ha stretto le mani attorno al collo, cercando di strangolarlo.

In pochi attimi sono arrivati i carabinieri della stazione di Bellusco e i soccorsi del 118 con un'ambulanza che ha prestato assistenza al 76enne e alla bimba che fortunatamenta a parte un po' di paura è uscita illesa dall'aggressione ed è stata affidata ai suoi genitori. Il nonno invece è stato trasferito in codice verde a causa della frattura di un dito della mano sinistra all'ospedale di Vimercate.

Il 28enne è stato arrestato e dovrà ora rispondere dei reati di tentato omicidio, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale perchè anche davanti ai carabinieri ha dato in escandescenze, cercando di opporsi al suo fermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busnago, tenta di strappare il passeggino dalle mani del nonno per portare via bimba: arrestato

MonzaToday è in caricamento