Sesto, uomo butta bidoni di rifiuti pericolosi in strada: maxi multa (e dovrà ripulire l'area)

Il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano, su Facebook: "Gli incivili non hanno scampo"

I rifiuti gettati dall'uomo

Lotta agli incivili a Sesto San Giovanni. L'ultimo a cadere nella rete della polizia locale, stando a quanto raccontato dal sindaco Roberto Di Stefano sul proprio profilo Facebook, è stato un uomo che è stato beccato subito dopo aver buttato - in maniera totalmente illegale - alcuni rifiuti in via Tonale. 

Il "furbetto" è stato seguito a distanza dagli agenti, che lo hanno visto gettare otto bidoni di vernice e solventi in una piccola area verde proprio alle spalle del comune, ed è stato immediatamente fermato. L'uomo - ha spiegato Di Stefano - è stato identificato e sanzionato" con una multa di 1.200 euro, "raddoppiata rispetto al solito proprio per la natura pericolosa dei rifiuti". Per lui, come previsto dal regolamento comunale, anche l'obbligo di ripulire l'area. 

È "un’altra ottima operazione portata a termine con successo da parte del Nucleo, a tutela del decoro urbano e dell’ambiente. Gli incivili non hanno scampo", il plauso del primo cittadino. 

Da giorni, infatti, lo stesso Di Stefano è impegnato in una vera e propria battaglia senza quartiere contro i "furbetti" dell'immondizia. Il 3 luglio un altro cittadino era stato multato dopo aver gettato materiale di scarto nell'angolo di un parcheggio. "Gli incivili scaricano rifiuti abusivamente e si allontanano? Noi li identifichiamo, li multiamo e gli facciamo ripulire l’area. State certi, cari furbetti, che non la fate franca", aveva avvisato il sindaco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E due giorni prima la stessa sorte era toccata a un altro uomo, incastrato da un video della locale. "Non daremo mai tregua agli incivili che pensano di sporcare la città come se nulla fosse", la promessa di Di Stefano. "Chi sporca, paga - aveva assicurato -. Avanti così".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento